Assicurazione tra familiari: Trasferimenti, Classe di Merito, Bersani - Pag.12

Assicurazione auto in famiglia
Assicurazione auto in famiglia

Vediamo come risparmiare sull’assicurazione auto tra le varie auto di famiglia: come usare la legge Bersani e alcuni “trucchetti” per trasferire la classe tra parenti e altri conviventi.

Questo articolo ha avuto molti commenti con risposte del nostro esperto, per praticita' li abbiamo divisi in piu' pagine. Questa e' una delle pagine dei commenti, cerca qui sotto se trovi la risposta alla tua domanda! L'articolo originale lo trovi qui: Assicurazione tra familiari: Trasferimenti, Classe di Merito, Bersani .

Autore: Marco R. (Borsatrader)

Marco R. (Borsatrader)
Marco R. (Borsatrader) è un imprenditore che ha sviluppato competenze in molteplici campi della finanza in oltre 20 anni di investimenti e pratica del trading online. Dal 2003 ad oggi ha scritto oltre 700 approfondimenti sul risparmio, sulle assicurazioni, sugli investimenti immobiliari, e ha risposto online ad oltre 45.000 quesiti dei lettori.

1.930 commenti

AVETE UNA DOMANDA? SCORRETE FINO IN FONDO E SCRIVETE NEL MODULO COMMENTI, L'ESPERTO VI RISPONDERA' SU QUESTA PAGINA
  1. Avatar
    Stefano

    Salve, mi trovo in una situazione stranissima: posseggo un autoveicolo aziendale (ditta individuale a me intestata)da circa 4 anni,non ho mai avuto incidenti e con la stessa compagnia assicuratrice possedevo un autocarro intestato anch’esso alla ditta ( 6 anni senza mai un sinistro).
    Due mesi orsono e’ scaduta la poliza dell’autoveicolo e al ricevimento dell’attestato di rischio mi ritrovo una sorpresa amara…………….l’attestato cita testualmente:classe provenienza 1b,classe di assegnazione 1c,classe assegnazione cu 11. Come puo’ immaginare se cambiassi compagnia il costo dell’rc auto triplicherebbe……..sono allibito sopratutto se penso che con la legge bersani di cui ho usufruito 4 anni fa per l’autoveicolo in questione si possano creare monopoli del genere……….cordiali saluti

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      La legge Bersani prevede il trasferimento della CU e non della classe interna, ne deduco che 4 anni fa NON è stata applicata la legge Bersani. Se avevi fatto richiesta per usarla tramite l’autocarro, sappi che non ne avevi diritto (solo stessa tipologia di veicoli), ma ti avrebbero dovuto informare… se così, comunque, l’assicurazione ha fatto il massimo, riconoscendoti almeno la classe interna.

  2. Avatar
    tommaso

    salve ho una polizza in scadenza con classe di merito 9 volevo sapere se c’è un modo per riuscire a prendere la classe di medito di una altra polizza che ho con un altra compagnia che è piu’ bassa

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, non è possibile variare la classe di una vettura a meno di fare un passaggio di proprietà.

  3. Avatar
    Tony

    Buongiorno,
    ho appena acquistato un auto e usufruirò della legge Bersani essendo residente con mio padre che ha già assicurato altre 3 macchine con la stessa compagnia (per me è la prima auto, prima assicurazione). Vorrei sapere se è possibile trasferire l’assicurazione a nome mio di una macchina che verrà demolita intestata ed assicurata a mio padre sul nuovo veicolo acquistato

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Puoi usare la legge Bersani con una delle vetture di tuo padre, volendo anche quella che sarà demolita ma prima della demolizione. Non è possibile trasferire direttamente la polizza.

  4. Avatar
    manuela

    Non ho avuto il coraggio di leggere tutti post precedenti…chiedo scusa in anticipo se vi ritroverete a leggere una domanda a cui magari avete già risposto 100 volte! La mia situazione è la seguente : la macchina che uso da anni è intestata a mio padre così come l’assicurazione. E’ possibile, oltre al passaggio di proprietà, eseguire quello della classe di merito ? Alcuni mi hanno detto…non so quanto attendibili…che se al momento del passaggio la macchina non ha assicurazione, posso farne una nuova con la classe di mio padre. Grazie tante per le preziose info!

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, non si può. Puoi però avere la classe di un’altra, eventuale auto del tuo nucleo familiare.

  5. Avatar
    Alfredo

    Buonasera
    Sono sempre io, (messaggio pubblicato ieri)
    Grazie x la sua tempestività.
    Ma le volevo chidere, se io dichiarassi che la macchina l’ho venduta e quindi mi ritornerebbero il mese di polizza pagato, anche se é stata chiusa prima, mi dovrebbero rilasciare lo stesso l’attestato di rischio giusto? Con quello non posso passarlo sull’auto a nome mio se nn ho capito male giusto?
    Ma se invece io facessi ripartire la polizza, pagando anche i restanti 4 mesi….all’assicurazione risulterebbe che io l’auto l’ho venduta? E cosi acquisterei l’altra auto facendo passare la polizza e poi a fine di quei 4 mesi ovviamente non la rinnoverei più (perchè ovviamente l’auto l’ho già venduta)
    Non so se sono stato chiaro nell’esporre il mio pensiero….
    Grazie ancora.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Sei stato chiaro… e in effetti è un trucchetto che potrebbe funzionare, meglio se ti assicuri presso altra compagnia e ovviamente lo fai prima della scadenza.

  6. Avatar
    Alfredo

    Salve,ho bloccato un’assicurazione di un’autovettura sotto a nome di mia madre, quindi mi rimangono un mese pagato e quattro alla scadenza del contratto.
    L’auto che era assicurata l’ho venduta, ma ancora non l’ho comunicato all’agenzia (mi consigliate di dirlo? ).
    Avrei intenzione di acquistare un auto ma vorrei tutto a nome mio….dato che tra virgolette l’anno é ancora in corso, se dovessi acquistare una nuova auto, potrei passare anche la classe di merito di mia mamma?
    É un passaggio che potrebbe avvenire facilmente? E quindi sfruttare anche il mese pagato? Altrimenti,ci sarebbe un escamotage?
    Grazie.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Non puoi spostare tale polizza su una vettura a tuo nome. Potresti usare la legge bersani, ma ormai non più con tale polizza, che non è attiva e si riferisce ad un veicolo non circolante. Le soluzioni sono due: o intesti la nuova vettura ancora a tua madre e sposti la polizza, oppure se in famiglia avete un’altra auto con una polizza in una buona classe, puoi prendere quella con legge bersani ed estinguere la polizza dell’auto venduta.

  7. Avatar
    federico c.

    Buongiorno,
    ho residenza e stato famigliare che condivido con i miei genitori. Io ho 37 anni e mio padre ne ha 75, io ho un’auto assicurata da diversi anni sfruttando la legge bersani, mio padre ha un’alfa 155 del 1994 2.0 sulla quale paga un premio rc molto alto. Mi sono informato e supponendo di intestare a me un nuovo contratto assicurativo sull’auto, spenderei 200 euro all’anno in meno (tipo 250 miei contro 450 suoi), questo per via esclusivamente dell’età, perchè mio padre non ha mai causato un incidente in oltre 50 anni di patente.
    Cosa conviene fare, devo per forza fare il passaggio di proprietà dell’auto a me (auto che ha valore nullo..) e intestarmi quindi l’assicurazione, per risparmiare quei 200 euro annui? grazie

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      E’ una valutazione che devi fare tu, basandoti sul costo del passaggio (informati in una agenzia di pratiche auto) e su una previsione di quanti anni ancora tenere la vettura.

  8. Avatar
    Loris

    Mio padre ha acquistato una nuova auto (auto A) dando in permuta la sua vecchia (auto B) alla concessionaria, ed effettuando una voltura dell’assicurazione (da B ad A). Maturata però, quasi subito dopo, per esigenze di famiglia, l’intenzione di tenere due macchine, ha fatto bloccare il passaggio di proprietà cosicché adesso è ancora proprietario dell’auto B, che però è senza assicurazione.
    E’ consentito effettuare un passaggio di proprietà dell’auto B da lui a me o mia madre, così poi da poter usufruire della legge Bersani sulla nuova assicurazione che bisognerà stipulare?
    Se sì, è consentito stipulare un’assicurazione con compagnia diversa da quella dell’auto A?
    Quali sono gli adempimenti da porre in essere?
    Grazie e cordiali saluti.

    • Avatar
      Loris

      Grazie della risposta. Però non ho capito questo punto: “Non appena avete stipulato l’assicurazione sull’auto B, fate il passaggio della vettura A ed assicuratela con legge bersani…”. Intende il passaggio di proprietà? La vettura A (cioè la nuova) risulta già di proprietà di mio padre e su di essa è stata fatta la voltura dell’assicurazione.
      Quanto alla compagnia, l’agente mi ha detto che la Bersani esclude il passaggio di proprietà tra familiari: deve trattarsi di “auto che entra nel patrimonio della famiglia” (cito testuali parole). Da qui i miei dubbi, e le mie domande a voi.
      Ad ogni modo, i miei genitori sono in comunione dei beni. Se mio padre, onde poter usufruire della Bersani, intestasse la vettura B (cioè la vecchia) a mia madre, non sarebbe la stessa cosa che tenerla intestata a sé?
      Ancora grazie e cordiali saluti.

      • Marco R. (Borsatrader)
        Marco R. (Borsatrader)

        E’ falso che la legge Bersani esclude i passaggi intra-familiari: non si può applicare sulla medesima vettura, ma se viene ceduta all’interno della famiglia la seconda (o terza…) vettura, si può usare l’attestato di una delle altre. La comunione di beni in questo caso non cambia la situazione.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Si è possibile, anzi… quasi doveroso, visto che l’alternativa è riassicurarla in cu18! Non appena avete stipulato l’assicurazione sull’auto B, fate il passaggio della vettura A ed assicuratela con legge bersani…. il problema vero sta nel fatto che la vettura B non ha ancora un attestato di rischio e dunque dovreste attendere 1 anno… l’unica alternativa è rivolgersi alla medesima compagnia e vedere se vi riconoscono da subito la classe.

  9. Avatar
    Marco

    Buongiorno sono in procinto di cambiare la mia attuale autovettura, al momento intestata e assicurata a mio nome e cognome come persona fisica.
    La nuova auto, sulla quale passerebbe la mia attuale assicurazione, come intestazione al P.R.A. vorrei cointestarla a mio padre (quindi persona fisica) e a me quale titolare di ditta individuale.
    Vorrei sapere cortesemente se l’assicurazione della mia nuova auto può essere intestata solamente a me come ditta individuale.
    Grazie.
    Saluti

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Si, ma seguirà il profilo di rischio della ditta individuale + l’altro cointestatario, quindi probabilmente cu14

  10. Avatar
    orlando.t

    Buonasera,
    sono in possesso di un veicolo intestato a mio padre, purtroppo deceduto. Alla scadenza della polizza l’ho rinnovata a nome mio. A breve mi daranno la vettura aziendale. Potrei sospendere la polizza auto sul veicolo di cui sono in possesso attualmente e magari convertirla in una polizza per eventuali danni derivanti dall’utilizzo del veicolo aziendale?

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Puoi sospendere la polizza solitamente per massimo 1 anno, ma senza ottenere rimborsi a meno che tu non venda l’auto. Non si può spostare la polizza su veicolo aziendale.

  11. Avatar
    mimmo

    salve, possego un auto intestata a mio padre con assicurazione 1 classe sempre intestata a mio padre.

    mio padre è deceduto qualche mese fa.

    mio potete dire dove trovo la legge che dice che è possibile passare l’assicurazione con la stessa classe di merito a nome del coniuge in regime di comunione dei beni?

    questo perchè all’agenzia non facciano storie e posso andare già con la stampa della legge.

    grazie per un eventuale risposta
    saluti

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Devi prima variare la proprietà del mezzo, verso gli eredi, e da questi verso tua madre.
      La legge è quella della comunione dei beni che si applica a tutte le proprietà della coppia.

  12. Avatar
    Luca

    Ricevo in eredità l’auto di mio padre, ma non essendo più residente nel suo nucleo familiare ed essendo da più di 20 anni assicurato a suo nome, ora dovrei ripartire con classe di merito 14, pur non avendo mai avuto nessun sinistro.
    Avete qualche consiglio da darmi?
    Potrei cointestare la macchina a mia madre, oppure cambiare temporaneamente la residenza?
    Grazie per i vostri consigli!!!

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Se non hai alcun familiare convivente da cui prelevare la classe con legge bersani, le uniche alternative sono la CU14 oppure spostare la residenza.

  13. Avatar
    cristiano

    Ciao, quando 10 anni fa ho iniziato ad avere un’auto aziendale, ho passato la mia assicurazione (classe 1) su un’auto intestata a mio padre e che usa abitualmente mia moglie. Da allora ad oggi (rca in scadenza il 15 aprile pv) sono il contraente della rca di quest’auto, che è sempre in classe 1. Nel fare richiesta di rinnovo via internet, sono passato per un motore di ricerca e per errore ho chiesto un preventivo e comprata una assicurazione (che partirà dal 15.4) ma con mio padre come contraente. Domanda1: avevo la classe 1 associata a me (contraente) e l’ho persa o era già associata a mio padre in quanto proprietario della macchina? Ho modo di recuperare la mia classe 1? (guido dai miei 18 anni, ne ho 45 e non ho mai fatto incidenti…). Non sono residente con mio padre che ne ha 75 ed ha un’altra auto di proprietà in classe 1. Grazie!

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Adesso la classe è attribuita sempre al proprietario del veicolo, ma per le polizze vecchie c’è ambiguità, dovresti verificare sull’attestato di rischio a chi è stata attribuita la tua vecchia classe 1.

  14. Avatar
    Michele Boi

    Salve, a maggio 2010 ho acquistato una Fiat Uno che ho usato 1 anno e mezzo, assicurata con agevolazione Bersani.. Ad agosto 2011 ho deciso di cambiarla con una Ford Focus, quindi ho dovuto passare l’assicurazione dalla Uno alla Focus.. In agenzia mi hanno detto che per passare l’assicurazione dovrei o aver venduto la macchina o averla demolita (mai sentita una cosa simile).. Io non avevo nessuna intenzione ne di venderla ne di demolirla, quindi mi hanno consigliato di andare dal concessionario dove ho acquistato la Focus e farmi fare un foglio “falso” come se io avessi venduto la Uno al concessionario, ottenuto il foglio hanno potuto passare l’assicurazione e la Uno sana e salva in garage.. Ora passato quasi un anno, avrei intenzione di riassicurarla, ma l’agenzia m ha detto che questa macchina non potrei assicurarla mai più in nessuna agenzia.. è vera questa cosa?? Visto che ho ancora tutti i documenti in regola e risultante a nome mio, potrei dire alle altre agenzie che questa macchina non è mai stata assicurata?? Oppure dovrei dire la verità e trovare un agenzia che sia disposta a riassicurarmi il veicolo?? Grazie!

    • Avatar
      Michele Boi

      ma essendo ancora nel nucleo familiare potrei rifare la Bersani sulla Uno??

      • Marco R. (Borsatrader)
        Marco R. (Borsatrader)

        No perchè è gia stata assicurata . Per azzerare la storia e usare la legge bersani, dovresti volturarla (ad esempio ad un familiare).

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      La tua Uno è assicurabile ovunque, per legge tutti sono obbligati ad assicurarti, ma andrà in una costosissima CU18.

  15. Avatar
    Luca

    Salve, posseggo uno scooter 500 con il quale nel 2010 ho avuto un sinistro con colpa, allo scadere del contratto mi sono ritrovato in 16 classe dalla 14. Dovendo fare una nuova polizza ho trovato preventivi a dir poco allucinanti.
    Ho trovato un assicuratore che mi ha detto che posso assicurare la moto a nome di mia moglie e quindi partire nuovamente dalla 14 senza fare il passaggio di proprietà. È possibile questa cosa o qualche c’è trucchetto?
    Grazie

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, semplicemente non è possibile.

  16. Avatar
    benedetto

    salve, volevo sapere se fosse possibile ereditare la classe di merito di mia madre deceduta. in caso affermativo qual’è la norma che lo prevede

    grazie

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, non è possibile.

  17. Avatar
    jessica

    Salve,
    io sono una neopatentata e da poco ho acquistato un’auto usata;avevo intenzione di spostare la mia residenza da mio nonno che si trova in prima classe sfruttando così la legge Bersani, ma siccome sono disoccupata abito con mia madre e sono a carico suo non so se si puo fare…..mi daresti un consiglio?grazieeee

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Sicuramente otterresti la classe di tuo nonno, ma per gli eventuali problemi per la tua famiglia davvero non saprei cosa risponderti, occorre il parere di un fiscalista. Se avete un commercialista, chiedete a lui.

  18. Avatar
    enrico

    Salve ,avrei la seguente domanda:vorrei intestarmi l’auto di mia moglie e la relativa polizza,in comunione di beni e’ possibile?

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      SI, in virtù della comunione di beni.

  19. Avatar
    Francesco C.

    Dopo vent’anni di guida di auto aziendale devo acquistare una auto personale;
    posso ereditare la classe (9) di mio figlio convivente ?
    Nel caso sia possibile, devo stipulare con la stessa assicurazione o posso scegliere altra azienda conservando il privilegio ?
    Grazie

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Si è possibile, la scelta della compagnia è libera

  20. Avatar
    Arturo

    Salve,
    sono andato allìestro per lavoro per 5 anni. Torno e, presentando l’attestato di rischio tedesco su un auto acquistata in Germania, mi dicono che parto dalla 14esima e al massimo arrivo alla 9. In italia avevo la 6 quando sono partito senza incidenti. Negli anni successivi all’estro nessun incidente. possibile che non possa fare niente? Mia moglie ha la 4a bonus amlus. poso chiedere di trasferirmela?

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Mi sembra strano che in Germania non ti abbiano applicato la classe Universale. Questa, deve obbligatoriamente essere riconosciuta in tutta la UE.

  21. Avatar
    antonio

    Mia moglie non quida non ha la patente, ho una brava cointestata con lei con classe 1 da parecchi una 20 anni l’anno scorso ho passato
    l’auto alla danau e mi hanno detto che l’assicurazione intestata a mio nome
    passava a suo nome perchè lei era più a rischio, inoltre avendo una lancia
    lybra 1800 con impianto a metano sempre classe 1 intestata a me e as-
    sicurata a mio nome la passavo alla danau, dopo 5 mesi circa ho acquistato
    un’altra auto dal nord italia ho chiesto se potevo passare l’assicurazione di
    una delle auto sulla macchina acquistata lancia 1900jtd stacion diesel,
    l’assicuratore mi ha detto che se passavo l’assicurazione della brava dovevo
    intestare la nuova auto a mia moglie, mentre se passavo quella della lybra
    a metano sulla nuova non c’erano problemi, quando sono rientrato ho chiesto di riassicurare l’auto a metano e mi ha comunicato che dovevo
    venderla a mia moglie per poter utilizzare la classe della brava, e che se non effettuavo il passaggio dovevo avere la 18 classe, come posso fare
    ad ottenere la classe della brava su ques’auto? e se voglio tenermi le tre auto? ho la separazione dei beni ma non mi sembra giusto effettuare un
    passaggio di proprietà

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Purtroppo è tutto corretto e non ci sono scelte: o voltura oppure cu18 (costosa!).

  22. Avatar
    iana

    salve,io devo acquistare una macchina per la prima volta, e abito con il mio ragazzo e i suoi genitori quindi rientro nel loro nucleo familiare, posso usufruire della classe di suo padre? o dobbiamo essere parenti di primo grado? e l’altra domanda è se posso usufruire della classe del merito di mia mamma anche se non abito più con loro? vorrei capire cosa posso fare. Grazie

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Dipende tutto da dove hai la residenza anagrafica (non da dove abiti). Se siete nello stesso stato di famiglia, puoi usare la legge Bersani con tuo “suocero”: in verità alcune assicurazioni richiedono la parentela, ma ormai quasi tutte si sono adeguate alle direttive ISVAP che precisano che è sufficiente la presenza nello stato di famiglia e non la parentela.
      Se invece sei ancora residente con tua madre, puoi avere la sua classe.

  23. Avatar
    sonia

    Mi scusi io ho usufruito grazie alla legge bersani della 1° classe dell’assicurazione di mio padre, mantenendola intestata a mio padre (ed io come cointestataria) per il primo anno, ed ora da due anni è intestata solo a me (sempre in 1° classe). Quando però non sarò piu’ nello stato di famiglia magari perchè mi sposo o mi trasferisco io ripartirò dalla 14esima?????

    • Avatar
      sonia

      l’auto è intestata solo a me. L’assicurazione anche!! E’ rimasta intestata a mio padre solo per il primo anno. adesso è solo intestata a me! però volevo capire se poi quando non sarò piu’ nello stato di famiglia potrò continuare ad avere la prima classe.

      • Marco R. (Borsatrader)
        Marco R. (Borsatrader)

        Assolutamente si, è tua per sempre.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      SU tale auto la classe rimarrà invariata anche dopo il cambiamento di residenza. Su una prossima, dipende. Se ho ben capito, l’auto attuale è cointestata tra te e tuo padre. Se in futuro acquisterai una nuova vettura vendendo questa, potrai avere la cu1 previa rinuncia da parte di tuo padre.

  24. Avatar
    Francesca

    Buongiorno.
    Mio marito ha comunicato il cambio di residenza prima dello scadere dell’assicurazione nel 2011, solo al momento della visione del preventivo ci siamo accorti che non avevano adeguato il nuovo indirizzo. Avvista òa compagnia ci è stato risposto di pagare ugualmente che poi avrebbero aggiornato la situazione, solo che con l’aggiornamento ci hanno anche richiesto 250 euro in più perchè da modena si è spostato a bologna. Noi non siamo intenzionati a pagare perchè non ci è stata concessa la possibilità di valutare altri preventivi auto, che dopo una breve ricerca abbiamo visto essere più vantaggiosi (nonostante noi avessimo comunicato per tempo) ed ora ci ritroviamo a non poter cambiare assicurazione perchè ci trattengono l’attestato di rischio (ci hanno fornito solo quello dell’anno 2010-2011 non valido x la nuova compagnia perchè vuole quello 2011-12). E’ lecito questo comportamento tenuto dalla compagnia?

    Dal momento che l’auto in questione ora verrà venduta e siamo in attesa di un’auto nuova, mio marito può usufruire della mia classe di rischio per una nuova assicurazione (siamo in comunione dei beni)? E cosa comporta ciò?

    Grazie mille
    Precisazione: ci trattengono l’attestato perchè non abbiamo pagato l’adeguamento richiesto.

  25. Avatar
    Francesca

    Buongiorno.
    Mio marito ha comunicato il cambio di residenza prima dello scadere dell’assicurazione nel 2011, solo al momento della visione del preventivo ci siamo accorti che non avevano adeguato il nuovo indirizzo. Avvista òa compagnia ci è stato risposto di pagare ugualmente che poi avrebbero aggiornato la situazione, solo che con l’aggiornamento ci hanno anche richiesto 250 euro in più perchè da modena si è spostato a bologna. Noi non siamo intenzionati a pagare perchè non ci è stata concessa la possibilità di valutare altri preventivi auto, che dopo una breve ricerca abbiamo visto essere più vantaggiosi (nonostante noi avessimo comunicato per tempo) ed ora ci ritroviamo a non poter cambiare assicurazione perchè ci trattengono l’attestato di rischio (ci hanno fornito solo quello dell’anno 2010-2011 non valido x la nuova compagnia perchè vuole quello 2011-12). E’ lecito questo comportamento tenuto dalla compagnia?

    Dal momento che l’auto in questione ora verrà venduta e siamo in attesa di un’auto nuova, mio marito può usufruire della mia classe di rischio per una nuova assicurazione (siamo in comunione dei beni)? E cosa comporta ciò?

    Grazie mille
    Precisazione: ci trattengono l’attestato perchè non abbiamo pagato l’adeguamento richiesto.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      La situazione è particolare e temo che se la compagnia si impunta potete far valere le vostre ragioni solo per vie legali.
      Vendendo l’auto la storia assicurativa si azzera e potete ripartire come meglio credete, questa forse è la soluzione piu pratica per voi. Se vi occorre l’attestato di rischio, pagate, sapendo che dopo la vendita avete diritto al rimborso della parte non goduta.

  26. Avatar
    Cristina

    Buonasera,
    a maggio 2010, a seguito di successione, la proprietà di due autovetture intestate a mio padre è stata trasferita a mia madre, me e mio fratello. Come possiamo trasferire la classe di appartenenza della polizza (1 classe) a noi eredi (attuali intestatari dei veicoli)?

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Purtroppo non è possibile. Contattate l’assicurazione per verificare se possono riconoscervi almeno la classe interna.

  27. Avatar
    Luigi

    Salve, le espongo velocemente il mio problema.
    Macchina di mia proprietà con assicurazione in classe 1.
    alla scadenza dell’anno assicurativo non rinnovo il contratto per motivi personali e lascio la macchina ferma.
    Dopo qualche mese mio padre ha un incidente con la sua macchina e servendogli un mezzo di trasporto va dalla sua assicurazione chiedendo di trasferire la sua polizza sulla mia auto e glie lo fanno.
    dopo un mese e mezzo ricompra una macchina e ritrasferisce ancora la sua assicurazione dall’auto a me intestata alla sua nuova auto.
    Ora io volevo riassicurare la mia auto ma non posso più usufruire del mio attestato di rischio quindi dovrei stipulare un nuovo contratto ripartendo da una lasse 14 (o addirittura 18 ??? mi hanno detto).
    Premesso che l’assicuratore non gli ha detto niente delle eventuali conseguenze la mia domanda è: Come ha fatto l’assicurazione di mio padre a trasferirgli il contratto alla mia macchina se non c’era nessun trasferimento di proprietà in corso?
    Non avrebbero dovuto informare anche me, come proprietario dell’auto, di quello che stava succedendo?
    Grazie

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Assolutamente non poteva essere fatto, meno che mai senza la tua autorizzazione. Tu hai diritto a proseguire la tua storia assicurativa, chiedi con decisione questo, minacciando azioni legali.

  28. Avatar
    Luciano

    Salve, un informazione volante… mio fratello mi regala una vecchia ford intestata a lui, sto facendo il passaggio di proprietà posso trasferire anche la sua classe di merito nella nuova polizza che dovrò stipulare?
    Grazie in anticipo!

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, non è possibile. Verifica se puoi usare la legge Bersani con un tuo familiare convivente che ha una buona classe.

  29. Avatar
    Antonella

    Buongiorno, avrei bisogno di un’informazione. Io possiedo un auto assicurata a nome mio ancora prima dell’entrata in vigore della Legge Bersani. Attualmente non vivo più con mio padre, ma entro fine anno dovrei trasferire la residenza di nuovo con lui. Come posso fare, ammesso che ci sia qualche possibilità, una volta cambiata la residenza, per avere la sua classe di merito nell’acquisto di una nuova auto, sempre intestata a me? Se c’è qualche metodo, posso poi far usufruire della stesso sgravio anche mio marito che ha già un auto a sè intestata ed ha sfruttato la mia classe di merito nella stipula dell’attuale polizza?
    Ultima cosa, mi potrebbe spiegare la differenza tra classe di merito e CU? Ho la classe di merito 6 e la CU 11.
    La ringrazio in anticipo

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Trasferendo la residenza con tuo padre, puoi usufruire senza problemi della legge Bersani per la tua nuova auto. A tua volta potrai fare usare tale classe anche a tuo marito, ma sempre solo se avete stessa residenza. CU è la classe Universale ed è quella che conta per i trasferimenti da una compagnia all’altra e per la legge Bersani.

  30. Avatar
    enrico

    Salve vorrei trasferire l’auto di mia moglie a mio favore compresa la polizza assicurativa in 1° classe, sono in separazione di beni.C’e’ un sistema?L’auto era assicurata in 1° classe gia’ dal 2003 senza bersani e poi trasferita alla compagnia di mia apparteneza per usufruire di sconti famiglia.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, non è possibile trasferire tale polizza, lo sarebbe se voi due foste in comunione di beni.

  31. Avatar
    ORESTE

    salve vorrei avere qualke delucidazione. MIO PADRE E’ TITOLARE DI DUE MACCHINE e’ di due polizze ovviamente, vendendo una delle sue macchine si ritrova ad avere una sua polizza libera, la domanda e’ questa potrei usufruirne io passandola alla mia auto di mia proprieta che in questo momento ho con una polizza abbastanza alta. IO RISIEDO ANCORA IN CASA DI MIO PADRE, QUALE SONO LE POSSIBBILITA VORREI DEI CHIARIMENTI . GRAZIE PER IL VOSTRO AIUTO

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Non è possibile per due motivi: la tua auto è già assicurata e poi non è intestata al titolare della polizza.

  32. Avatar
    Claudio Malavasi

    Buona sera,
    siamo in quattro in famiglia e abbiamo quattro auto intestate a tre di noi.
    L’ultima auto l’ho acquistata e assicurata a gennaio 2007.
    E’ possibile che, per l’RC, non posso usufruire della classe più bassa per tutte e 4 le auto? Grazie per la risposta.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, vale solo per le auto appena immatricolate o volturate.

  33. Avatar
    rocco

    ho acquistato una auto nuova e l’ho intestata a mia figlia ,posso usufruire della legge bersani assicurando l’auto presso un’altra compagnia assicurativa, o sono obbligato a stipulare la polizza con la compagnia dell’auto di mia proprietà

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Va bene una compagnia qualunque.

  34. Avatar
    Laura

    Buonasera, un chiarimento: se io persona fisica rottamo la mia auto privata e ne compro una nuova intestata all’ impresa familiare della quale sono socia insieme a mio marito, posso trasferire il contratto di assicurazione e mantenere la classe di merito? Da qualche parte leggevo fosse possibile trasferire l’assicurazione da privato a società di persone

    • Avatar
      Laura

      Io e mio marito siamo rappresentanti. L’ufficio è a 10 km da casa, e l’auto la uso per girare dai vari clienti. Se ho ben capito per poter trasferire l’assicurazione l’ufficio dovrebbe coincidere cn la residenza?

      • Marco R. (Borsatrader)
        Marco R. (Borsatrader)

        A mio giudizio è così

    • Avatar
      Laura

      In merito alla questione che ho posto ho letto che la ditta individuale può configurarsi anche come impresa familiare o azienda familiare. Mi conferma?

      • Marco R. (Borsatrader)
        Marco R. (Borsatrader)

        Non saprei, ma soprattutto non vedo cosa possa cambiare questo.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, non è possibile. Al massimo, si può trasferire su una partita iva individuale con indirizzo della sede nell’indirizzo di residenza.

  35. Avatar
    Lucas

    salve, mio padre vorrebbe rottamare la sua vecchia auto per acquistarne una nuova. Sappiamo che può trasferire la vecchia(e vantaggiosa) polizza sulla nuova auto.Mi domando però una cosa, se l’acquisto della nuova macchina non lo fa subito ma tra uno o due anni, perde la vecchia polizza oppure questa si può “congelare”? Grazie

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Il vecchio attestato rimane valido per 5 anni.

  36. Avatar
    chiara

    Ho un’auto di mia proprietà precedentemente assicurata che è stata ferma per un paio d’anni a causa di una rottura,ora questa macchina è stata sistemata e può di nuovo circolare.Mio padre ha appena demolito la sua auto,la mia macchina può prendere la classe di merito di mio padre senza che facciamo il passaggio di proprietà facendo proprietario io e contraente lui senza necessariamente dover fare il passaggio di proprietà?Ovviamente io e mio padre facciamo parte dello stesso nucleo familiare.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, non può, deve proseguire con la vecchia assicurazione che aveva. Se nel frattempo l’hai spostata su un’altra auto, dovrà ripartire da una costosa CU18, al che sarebbe conveniente fare la voltura a tuo padre e usare direttamente la sua vecchia polizza (non solo la classe, fai attenzione!).

  37. Avatar
    CRISTINA

    Buongiorno,

    ho comprato la mia prima macchina e devo intestarmi l’assicurazione, ma vorrei prendere la classe di mia madre.

    Una domanda: devo obbligatoriamente stipulare l’assicurazione nella stessa agenzia di mia mamma?

    Grazie della gentile risposta
    Cristina

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, non è obbligatorio.

  38. Avatar
    Silvia

    Buongiorno,
    avrei bisogno di un’informazione. Mio fratello mi ha dato la sua macchina per un periodo limitato. Io devo assicurarla, ma la macchina rimane comunque intestata a lui. E’ possibile intestare l’assicurazione a me? Convivo con il mio ragazzo (non siamo sposati) che è in 1 classe. Posso usufruire della sua classe?
    Grazie mille!

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      L’assicurazione su tale auto deve essere fatta proseguendo la polizza che probabilmente già aveva, non si possono fare variazioni di classe o intestatario se non è “fresca” di passaggio di proprietà o immatricolazione.

  39. Avatar
    fabrizio

    buongiorno
    il mio problema è il seguente….
    due anni fa ho stipulato un contratto di assicurazione per un autoveicolo sfruttando il decreto bersani ed utilizzando la classe di merito di un mio familiare(prima classe):
    ora vorrei cambiare compagnia assicurativa ma il mio attuale assicuratore mi ha detto che la perderei tornando cosi alla mia di assegnazione (11).
    E’ vero?..e se si,c’e un modo per poterla mantenere che non sia il rimanere nella mia attuale compagnia?
    Spero di essere stato chiaro e vi ringrazio per gli eventuali commenti!

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      La legge Bersani ti consente di avere la classe CU del familiare, nel tuo caso bisognerebbe vedere quale era la classe che avevi diritto ad avere per capire se l’assicuratore ha agito correttamente oppure se ha agito male trasferendoti la sola classe interna, che appunto ti “lega” alla compagnia. Nel secondo caso, il comportamento dell’assicuratore non sarebbe stato corretto.

  40. Avatar
    daniela

    buon pomeriggio,
    la mia situazione è questa: ho la residenza a carico di mio padre e sto per acquistare un’auto, volendo applicare la leggge Bersani, il mio domicilio pero’ è diverso dalla mia residenza. Poichè il premio di assicurazione nel paese dove sono domiciliato verrebbe a costare molto meno rispetto al paese di residenza, vorrei chiedere se le assicurazioni possono tener conto della residenza per la legge Bersani, ma del domicilio per il premio. Grazie!

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, tengono conto solo della residenza.

  41. Avatar
    mita

    Buongiorno, ripongo il quesito non in precedenza ben espresso:
    Se un membro della famiglia acquista un mezzo nuovo è possibile sostituire il contratto in essere del padre il cui mezzo viene contestualmente venduto?? Attribuendosi la continuita’ contrattuale???

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      NO, il contratto di un veicolo venduto può essere riutilizzato dal contraente stesso oppure dal coniuge in comunione di beni. Non da altri parenti.

  42. Avatar
    LORENZO

    Salve,
    questa la situazione sulla quale chiedo un suo consiglio: sono residente a vicenza e vorrei assicurare l’auto di mia moglie che però ha mantenuto la residenza a Napoli. Mia moglie proviene dalla I classe assicurativa. Posso effettuare un passaggio di proprietà e mantenere la classe assicurativa di mia moglie?
    Preciso che non siamo in comunione dei beni
    Grazie
    Lorenzo

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, purtroppo non si può.

  43. Avatar
    Sara

    Buonasera, ho acquistato un auto qualche mese fa. Per usufruire della legge Bersani, ho trasferito la residenza da mio padre, che possiede un auto.
    Ora però vado a vivere con mia madre, trasferendo la residenza da lei, che non ha la patente e quindi non possiede nessuna assicurazione.
    La classe che ho ereditato la perdo così facendo?

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Sarebbe meglio mantenerla un pò, io consiglio fino al primo rinnovo (un anno).

  44. Avatar
    mita

    Salve,
    vorrei sapere sew è possibile sostituire un contratto assicurativo gia’ in essere a nome del padre a favore di un figlio appartenente allo stesso nucleo familiare in caso di acquisto di un nuovo mezzo a nome di quest’ultimo.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      In caso di acquisto di un nuovo mezzo a nome del figlio, non è possibile utilizzare il contratto del padre. la “sostituzione” non è soltanto possibile, ma indispensabile.

  45. Avatar
    Gianfranco

    Salve, vorrei capire il discorso della scatola nera menzionato nel decreto liberalizzazioni, quali vantaggi porta in concreto? Nello specifico, a quanto ammonterebbe questo sconto? E si può richiedere solo al rinnovo della polizza o in qualsiasi momento? Grazie

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      La legge deve ancora essere approvata, faremo un approfondimento in seguito!

  46. Avatar
    Antonella

    Buonasera,
    posseggo una vecchia auto del 1995 intesta a mia sorella mentre l’assicurazione è intestata a me. L’agenzia mi dice che non ci sono problemi anche se la legge Bersani obbligherebbe il contraente della polizza e il proprietario dell’auto ad essere la stessa persona. La motivazione dell’agenzia è che la mia è una polizza precedente alla legge. E’ giusto?
    Saluti.

    • Avatar
      Antonella

      Grazie per la risposta immediata. Può essere più preciso sull’ambiguità nell’assegnazione dell’attestato di rischio. Ma cosa può accadere nel momento in cui decidessi di cambiare l’auto?
      Saluti.

      • Marco R. (Borsatrader)
        Marco R. (Borsatrader)

        E’ presto detto: per le polizze vecchie con ambiguità di intestatari, sta alla compagnia decidere chi è il titolare della classe e dell’attestato di rischio. Per quelle più recenti il titolare è invece sempre e comunque il proprietario del veicolo.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      La legge Bersani non entra in questo merito. Ci entra invece un chiarimento dell’ISVAP che precisa che è possibile avere contraente della polizza e intestatario del veicolo diversi. Nel tuo caso, quindi, non ci sono problemi se non una ambiguità nell’assegnazione dell’attestato di rischio, al momento che cambierete auto.

  47. Avatar
    francesca

    salve,ho acquistato una macchina cointestandola con mio padre che non fa più parte del mio stato di famiglia. vorrei sapere se faccio anche l’assicurazione cointestata con lui prendo la stessa classe di merito di mio padre che è in prima oppure non è possibile?????????????
    la mia assicurazione mi ha accertato che posso farlo e che sono coperta al 100%! è vero oppure no, xchè l’assicurazione di mio marito mi ha detto che non è possibile e nel caso facessi grandi incidenti non sarei coperta!!!!!! vi prego datemi una delucidazione al più presto GRAZIE

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      A mio avviso ha ragione la seconda compagnia. Cerca qui nel nostro sito il nostro approfondimento sulle auto cointestate per maggiori informazioni.

  48. Avatar
    Alberto

    Buonasera , è possibile subentrare alla polizza auto del genitore defunto ?

    • Avatar
      Alberto

      ma allora a cosa serve la legge Bersani ?

      • Marco R. (Borsatrader)
        Marco R. (Borsatrader)

        In effetti i benefici effetti sui prezzi si sono molto limitati.

    • Avatar
      ALberto

      Una volta che il coniuge è subentrato sia nella proprietà dell’auto che nella polizza , può successivamente far subentrare il figlio (che risulta nello stato di famiglia) ?

      • Marco R. (Borsatrader)
        Marco R. (Borsatrader)

        No, non si può. Si deve fare in tal caso una normale voltura ed una nuova assicurazione.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, lo puo fare solo il coniuge in comunione di beni

  49. Avatar
    Samanta

    Salve, avevo un’auto cointestata con mio padre (lui primo intestatario) che ora ho rottamato, ereditavo automaticamente la sua classe di merito (la 1) ora invece l’assicurazione mi chiede di cointestare anche l’auto nuova a mio padre, mettendolo obbligatoriamente come primo intestatario altrimenti non potrò più usufruire del prezzo basso della sua classe di merito e scenderei alla classe 14 (la mia) pagando circa il 60% in più.
    Non è possibile ereditare la classe di merito di mio padre comparendo anche come prima intestataria dell’auto??? così comincerei a scendere di classe, perchè in 7 anni non ho mai fatto incidenti però la mia classe (14)non sale mai (perchè ho sempre usufruito di quella più bassa e più economica di mio padre) non mi sembra molto giusta come cosa…Grazie

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Le assicurazioni cointestate vecchie vengono trattate nelle maniere più diverse dalle compagnie… e non possiamo fare altro che adeguarci al loro volere. Se fosse una polizza recente, tu avresti diritto ad avere la classe per te, solo a tuo nome, previa rinuncia di tuo padre.

  50. Avatar
    Pina

    salve,io sono divorziata da pochi mesi e usufruisco di un’auto comprata durante il matrimonio ma intestata al mio ex marito,lassicurazione è intestata a lui,lui era già residente in altro comune ma stessa regione,ora è residente da pochi mesi in altra regione,vorrei sapere cosa comporta questo cambiamento di residenza con l’assicurazione che è ancora nella vecchia regione di residenza in quanto la pago io e se questa situazione è contro la legge.puntualizzo che nella sentenza di separazione la macchina veniva attribuita a me,è una situazione un pò ingarbugliata,lo so ,cosa dovrei fare?’

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Secondo me dovresti fare il passaggio di proprietà a tuo favore ed un contratto di assicurazione a tuo nome.

  51. Avatar
    maria

    Salve,
    mio fratello mi ha regalato una FIAT PUNTO immatricol. 2000, della quale sta provvedendo a farmi il passaggio.
    Io devo stipulare la mia prima polizza e vorrei usufruire della classe di merito di mio marito ma il problema è che io, per problemi legati all’ ICI (ora IMU), ho lasciato la mia residenza a Roma pur essendo domiciliata effettivamente in un’altra città insieme alla famiglia, città nella quale mio marito ha invece trasferito la residenza. Ora, se io cambio la residenza, la casa diventa seconda casa e pagherei presumo una differenza di centinaia di euro, se non cambio la residenza oltre a non poter usufruire della l. Bersani, pagherei molto di più come polizza assicurativa partendo dall’ultima classe. Mi conviene cambiare la residenza? Farla cambiare a mio marito? Il domicilio attesta qualcosa?
    Non so come regolarmi; pertanto Vi ringrazio anticipatamente ed attendo un Vostro consiglio.
    Grazie.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Il requisito della residenza è obbligatorio, devi fare le tue valutazioni per capire a cosa puoi rinunciare.

  52. Avatar
    SIMONA

    Buonasera, a Dicembre ho fatto il passaggio di proprieta’ dell’auto da mia madre a me stessa. L’assicurazione era intestata a me , ma oggi mi e’ arrivato l’avviso che dalla classe cu1 sono passata alla 14. e devo pagare la differenza di premio. E’ giusto? Non mi hanno nemmeno avvisato???
    Inoltre ho un’altra auto a mio nome e con mia assicurazione in cu4. Posso prendere questa classe sull’altra auto ?
    grazie mille
    Simona

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Situazione molto penalizzante per te… è evidente che hanno fatto valere la regola per la quale la classe appartiene al proprietario del veicolo e non all’intestatario della polizza. Tu però, sapendolo, avresti avuto diritto ad assicurarla almeno in cu4, usando la legge bersani sulla tua altra auto: fai presente questo in maniera molto decisa e cerca di ottenere la cu4.

  53. Avatar
    gabriele

    Salve.Vi scrivo x un’informazione. Due anni fa mio padre è deceduto così l’anno successivo al rinnovo della polizza abbiamo necessariamente dovuto intestare la macchina a mia madre così da poter conservare,inquanto diretta erede,la sua classe di merito,una prima. Oggi a distanza di un anno abbiamo scoperto che la 1 classe viene riconosciuta solo dall’attuale compagnia assicurativa,mentre la cu è partita nuovamente dalla 14esima. E’ lecita questa cosa?In questo modo sono vincolato a restare necessariamente con questa compagnia, in maniera illegittima. Mi sembra una cosa assurda!

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Dipende. Se erano in comunione di beni, avete diritto a farvi riconoscere anche la CU, altrimenti no.

  54. Avatar
    lunasud85

    salve… sto comprando una nuova auto e vorrei chiudere la polizza d’assicurazione vecchia e riaprirne una nuova usufruendo della legge bersani.. xò ho un dubbio..Posso prendere la classe di mio padre anche se non siamo nello stesso nucleo familiare perchè i miei genitori sono divorziati??

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Non puoi, è obbligatoria la stessa residenza.

  55. Avatar
    SABRINA PASELLO

    Salve! Sono stata assicurata fino al 05/10/2010, poi ho demolita la vettura, pertanto sono in possesso di un attestato di rischio in classe 1.
    Il mio convivente ha intenzione di acquistare una vettura, chiedo
    se può usufruire della classe di merito dell’attestato a me intestato

    Grazie.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Quasi tutte le compagnie chiedono che la polizza di provenienza sia attiva, prova a cercarne una che non chieda questo per aggirare l’ostacolo… trovi un approfondimento su questo nel nostro ultimo articolo.

  56. Avatar
    Sandro

    Soggetti: Figlia e convivente. Mia figlia ha acquistato una vettura usata ed essendo la prima doveva essere collocata in classe 14 (credo).
    Avendo il convivente nelle stesso stato di famiglia è stato possibile acquisire il Bonus del convivente (cosa regolare così mi ha detto l’assicuratore).
    Ora, per motivi finanziari il convivente ha spostato la residenza altrove e mi ha detto che per quanto riguarda il Bonus dell’auto di mia figlia nulla cambia, ovvero resta quello migliore.
    Io non sono molto tranquillo perchè non risulta più nello stato di famiglia.
    E’ possibile che mantenga comunque lo stesso Bonus?
    Ringrazio per eventuale importante risposta.

    • Avatar
      Sandro

      Si, lo spostamento è stato fatto dopo. Oltre a tutto di fatto il convivente vive ancora in famiglia, non so se ha rilevanza.
      Ringrazio comunque della notizia confortante.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Se lo spostamento di residenza è stato fatto dopo la stipula del contratto, non dovrebbero esserci problemi, ma se è stato fatto prima si.

  57. Avatar
    AURORA FABI

    sto acquistando un’autovettura usata. Al momento possiedo un’automobile omologata autocarro, quindi con una classe di merito diversa. Farò il passaggio di proprietà alla fine di questa settimana. Ho una figlia di 18 anni che presumibilmente tra circa un mese prenderà la patente. Al momento della stipula della nuova assicurazione dovrò partire per forza dalla classe 14? e devo dichiarare da subito che c’è un secondo conducente neopatentato? Grazie per le informazioni.
    Aurora

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      L’autocarro purtroppo non può trasferire la classe ad una vetutea, quindi se non ci sono altre polizze in famiglia per te scatterà la CU14. Per quanto riguarda tua figlia, puoi dichiarare che potrà esserci un neopatentato alla guida quando ce ne sarà bisogno. Verifica comunque se per caso, la tua polizza non preveda già la guida “libera”.

  58. Avatar
    daniela

    Salve… è vera la storia che bisogna rimanere due anni per forza con la compagnia assicurativa con cui si è usufruito della legge bersani???

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Per forza no, è un consiglio su un aspetto soggettivo. Io consiglio di attendere almeno il primo rinnovo, quindi poco più di un anno.

  59. Avatar
    dario

    se elimino rc auto di mio padre e la faccio io o mia madre posso agganciarmimugualmente alla classe di merito di mio padre e se e si quanto tempo retroattivo vale x tale norma grazie

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Non ho ben capito cosa vuoi fare, tuttavia la classe CU del veicolo rimane sempre la stessa se non ci sono passaggi di proprietà.

  60. Avatar
    Riccardo

    si può trasferire la sola intestazione dell’assicurazione di una auto (con relativa classe di merito acquisita) da un genitore ad un figlio appartenente allo stesso nucleo familiare che è altresì reale utilizzatore dell’auto? In pratica si vorrebbe trasferire totalmente la gestione assicurativa dell’auto, senza perdere la classe di merito acquisita, intestata al padre al figlio. E’ possibile farlo!? Se sì, qual’è l’iter da seguire.

    Grazie per l’attenzione.
    Cordiali saluti,
    Riccardo.

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      No, non si può. La procedura è quella di usare la legge Bersani: prima si deve volturare il veicolo al figlio, e poi stipulare una nuova assicurazione. Il problema in questo caso è che la classe che è possibile far avere al figlio, per molte compagnie non è quella del veicolo stesso, ma quella di un altro veicolo familiare in quanto è richiesto il requisito di polizza di provenienza attiva su un veicolo circolante. Se in famiglia avete 1 sola auto, o se sulel altre avete una classe alta, è una procedura (assurdamente) non fattibile.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)