IMU su prima casa abitata dai genitori

Prima casa abitata dai genitori
Domande e risposte su prima casa abitata dai genitori: cosa accade ai fini IMU

Cosa accade ai fini fiscali nel caso in cui la prima casa acquistata con tutte le agevolazioni del caso venga abitata dai genitori? E’ necessario effettuare qualche dichiarazione o altra documentazione per non perdere le agevolazioni? Ecco tutto quello che c’è da sapere sul caso.

Prima casa abitata dai genitori: cosa accade ai fini fiscali

Caso 1

Sono proprietaria di un appartamento acquistato 6 anni fa con le agevolazioni di prima casa.

Ora ho spostato la residenza in un comune limitrofo (nella casa del mio compagno) e nel mio appartamento abitano i miei genitori anziani. Come viene considerata ai fini IMU?

Risposta

Con la nuova normativa IMU, è seconda casa.

Con la vecchia ICI, sarebbe stata invece assimilabile a prima casa. A discrezione del Comune, potranno però esserci delle agevolazioni in quanto immobile dato in uso a parenti e non libero.

Prima casa abitata dai genitori
Domande e risposte su prima casa abitata dai genitori: cosa accade ai fini IMU

Caso 2

Abito in una casa in forma gratuita di proprietà dei miei genitori, dove ho la residenza, ma sono proprietaria al 50% di una casa abitata da mia suocera in forma gratuita, sempre nello stesso paese. Come devo considerare per la tassa IMU ?

Risposta

Sul 50% della casa in tuo possesso, pagherai IMU come seconda casa.

Autore: Marco R. (Borsatrader)

Marco R. (Borsatrader)
Marco R. (Borsatrader) è un imprenditore che ha sviluppato competenze in molteplici campi della finanza in oltre 20 anni di investimenti e pratica del trading online. Dal 2003 ad oggi ha scritto oltre 700 approfondimenti sul risparmio, sulle assicurazioni, sugli investimenti immobiliari, e ha risposto online ad oltre 45.000 quesiti dei lettori.

2 commenti

HAI UNA DOMANDA? SCRIVI PURE QUI IN BASSO, NEL MODULO COMMENTI
  1. Avatar
    Rosaria

    Mia suocera è proprietaria di una casa a metà con la cognata con 5 figli e meta mia suocera con i suoi 3 figli, ma l’unica usufruttuaria è mia suocera per la quale risulta prima abitazione. Ci hanno detto che in questo caso nessuno degli eredi dovrà pagare l’importo, nemmeno mia suocera. Ad uno tra questi eredi invece è arrivata da pagare ci hanno detto di contestarla

    • Marco R. (Borsatrader)
      Marco R. (Borsatrader)

      Ti confermo che l’IMU non è dovuta nel caso in cui si sia “nudi” proprietari di una immobile (o quota), ovvero se non si ha diritto di abitazione, che spetta automaticamente al coniuge superstite, tuttavia mi sembra una successione elaborata, quindi bisognerebbe capire bene tutti i passaggi.

Vuoi chiederci qualcosa?

Nome e Commento saranno pubblicati. La tua Email non sarà pubblicata né usata per pubblicità.
I tuoi dati sono trattati nel rispetto della privacy.
(* dato richiesto)